Io sono con voi

2010: un anno così particolare. Dopo il matrimonio di mia figlia, mi hanno diagnosticato un tumore al seno. Lì per lì, quando i dottori me lo hanno detto non ci ho capito più nulla, ho solo avuto una sensazione di vuoto dentro di me. Non tanto per me, ma la situazione era un po’ difficile da spiegarla ai miei figli, che non avrebbero mai potuto immaginare una cosa simile. Invece sì, con un po’ di coraggio e un pizzico di “bugia”, soprattutto per mia figlia che aveva allora 13 anni, comunicai: “mamma ha una cisti al seno, ma non preoccupatevi non si muore”. Sapevo che non ci avrebbero mai creduto dopo tutto quello che si sentiva dire. È stato bruttissimo vedere in lacrime i miei figli, la volta in cui i miei capelli sono iniziati a cadere, ma con forza e pazienza ho iniziato a fare tutte le cure e l’intervento che ora mi ha portato a non avere più un seno, precisamente quello destro. Ora sono quasi 7 anni in cui sto bene finalmente e voglio dire a chi sta affrontando questa situazione di andare sempre avanti e non buttarsi giù soprattutto per i figli che ne soffrono tanto. Forza e coraggio che ce la farete anche voi. Io sono con voi!
Adele