Viva la vida

Mi chiamo Camilla, ho 28 anni e da due anni ho stretto amicizia con il Signor C. (anche se la notifica su Facebook non mi è mai arrivata, o comunque non sono stata io chiedergliela!!).
Tumore al seno metastatico, che paroloni!!
Già di per sé la parola Tumore, Cancro o Carcinoma sono proprio brutte parole foneticamente parlando, aggiungiamoci anche metastatico e otteniamo un connubio perfetto di parole sgradevoli!!
Non vi dirò che non ho paura, che prima di ogni Tac ti chiedi se lui è fermo o ha deciso di fare dei weekend in altri parti del tuo corpo, quanto durerà e come sarà, ma quello che voglio dire è che quando si ha la fortuna di avere delle terapie da fare non possiamo che andare avanti sorridendo, lottando ogni giorno contro quell’amico che è diventato tale senza il nostro volere, lottare per noi, per chi ci ha provato sino in fondo e per chi ci ama.
Faccio parte delle donne con tumore al seno metastatico, faccio parte di quella cerchia di persone che ogni 21 giorni della propria vita occupano una poltrona nei reparti di oncologia e ciò che vorrei è che se ne parlasse di più, che ci fosse più informazione, meno ignoranza, meno paura e meno silenzi su questa malattia!
In ogni caso Viva la vida, ogni 21 giorni e per sempre!!
La ragazza con il turbante